Concorrenza sleale: concorrenza leale da parte dell’ex azionista di una SAS

La corte d’appello di Brescia (sentenza n. 1213/2017) ha deciso che non si configura un caso di concorrenza sleale quando un ex socio di una semplice società di persone italiana inizia un’attività concorrenziale e invia lettere di acquisizione ai vecchi clienti dell’impresa. Questo (non) è il caso, in particolare, se egli non utilizza alcun supporto di memorizzazione o ausili tecnici della sua vecchia azienda, ma semplicemente ha ancora “in testa” i dati del cliente.

Questo articolo è stato pubblicato in Lettera ai clienti, Wettbewerbsrecht

Website Dolce · LaudaImprintPrivacy dei Datiinfo@dolce.de