Il quadrato di cioccolato più famoso della storia contemporanea vince ancora!

Con la recente decisione del 18 ottobre 2017 il BGH (Corte Federale di Giustizia Tedesca) ha annullato la decisione del Tribunale Federale specializzato in materia di marchi e brevetti che aveva decretato la cancellazione del marchio di forma tridimensionale di titolarità di Ritter Sport, confermando così la protezione della ben nota forma quadrata della tavoletta di cioccolato (Az.: I ZB 105/16 und I ZB 106/16).

Da anni, in tutta Europa, è messa in discussione la registrazione del marchio di forma quadrata della tavoletta di cioccolato Ritter Sport.

In questo caso la controversia giudiziaria aveva avuto origine dall’interpretazione della normativa sui marchi e brevetti vigente in Germania, secondo la quale non è possibile registrare e tutelare un prodotto la cui forma sia dettata da esigenze puramente tecniche.

Il Tribunale federale aveva insinuato che il cioccolato più famoso della storia non potesse avere valore di marchio registrato ed aveva basato la propria decisione, sull’affermazione della fondatrice Claudia Ritter che disse “Facciamo una tavoletta di cioccolato con lo stesso peso di una normale tavoletta, che però stia nella tasca di una qualsiasi giacca sportiva senza rompersi”. Pertanto, secondo il Tribunale specializzato in marchi e brevetti, la scelta della forma quadrata era stata  a suo tempo fatta per esigenze eminentemente pratiche e puramente tecniche.

Contrariamente il BGH ha interpretato  il § 3 co. 1 n. 2 MarkenG (legge tedesca sui marchi) evidenziando che la forma della tavoletta di cioccolato non deve essere necessariamente quadrata per far apprezzare e trasportare il cioccolato ed ha così decretato la legittimità della tavoletta di cioccolato quadrata come marchio di forma che nessun altro può imitare.

Il Tribunale Federale dovrà quindi riesaminare il caso, ma per adesso, Ritter Sport mantiene la protezione del proprio marchio di forma quadrata.

Questo articolo è stato pubblicato in Lettera ai clienti

Website Dolce · LaudaImprintPrivacy dei Datiinfo@dolce.de