Archivio Mensile: agosto 2014

Attore straniero vittorioso in una causa radicata in Germania: sì alla restituzione delle spese di viaggio dell’avvocato

Il BGH (Corte di cassazione federale tedesca) ha deciso con ordinanza dd. 12.9.2013 – I ZB 39/13 che l’attore straniero, il quale radica una causa in Germania, ha diritto al rimborso delle spese di viaggio affrontate dall’avvocato tedesco che lo ha rappresentato e difeso in giudizio, anche se lo stesso non risiede nel foro del […]
Pubblicato in Lettera ai clienti

Diritto del lavoro: Candidati fittizi e discriminazione

Il § 15 AGG, che condanna i datori di lavoro i quali pratichino condizioni discriminatorie, ispira anche la creatività di molti dei diretti interessati: un signore 50enne si era candidato in forma scritta ad una determinata posizione lavorativa; al tempo stesso egli spediva al datore di lavoro la candidatura di un candidato fittizio (da lui […]
Pubblicato in Lettera ai clienti

Diritto del lavoro: Invito di un candidato portatore di invalidità ad un colloquio conoscitivo

L’AGG (Legge generale sulla parità di trattamento) va rispettato anche in sede di inviti a colloqui conoscitivi di lavoro: nel caso in cui, a parità di qualifiche, non venga invitato un candidato portatore di invalidità, per il BGH (decisione del 22.08.2013, 8 AZR 563/12) ciò costituisce un indizio di discriminazione rispetto alla sua condizione di […]
Pubblicato in Lettera ai clienti

Diritto del lavoro: A proposito di cacciatori di teste

Come ha stabilito il BGH, un Avvocato può esercitare anche l’attività di cacciatore di teste. L’ordine degli Avvocati vedeva in ciò una attività incompatibile con quella di Avvocato – il BGH però è stato di tutt’altro avviso (BGH sentenza del 25.11.2013, AnWz. 10/12).
Pubblicato in Lettera ai clienti

Diritto del lavoro: Cacciatori di teste che parlano troppo

Un imprenditore aveva incaricato un cacciatore di teste di trovare candidati per una posizione lavorativa libera. Il cacciatore di teste presentò una candidata che però venne rifiutata. Nel successivo colloquio l’imprenditore dichiarava poi al cacciatore di teste che egli non desiderava alcuna donna. Il cacciatore di teste, mosso da indignazione e compassione, riferì la circostanza […]
Pubblicato in Lettera ai clienti

Diritto del lavoro: Diritto all’ulteriore inserimento solo presso aziende tedesche

L’obbligo del datore di lavoro di cui al § 1 cpv. 2 della legge di tutela contro il licenziamento, in base a cui, per evitare il licenziamento del lavoratore, il datore deve offrire un ulteriore impiego a quest’ultimo, anche se ciò sia a condizioni peggiori, si riferisce – come ha spiegato il BAG con sentenza […]
Pubblicato in Lettera ai clienti

Diritto del lavoro: Diritto al trasferimento del datore di lavoro: un’arma affilata!

Una decisione del BAG del 28.08.2013 (10 AZR 569/12) con cui veniva rigettata l’azione di una steward, che agiva contro il trasferimento da Münster a Düsseldorf, ha dato modo di ricordare che l’arma più affilata del datore di lavoro è il potere direttivo di cui al § 106 dell’Ordinamento in materia di lavoro e professioni. […]
Pubblicato in Lettera ai clienti

Diritto del lavoro: Inefficacia del licenziamento ordinario per causa di discriminazione

Fondamentalmente il lavoratore in Germania gode della protezione contro il licenziamento solo dopo sei mesi dall’assunzione (prima può essere licenziato senza motivo). Nel caso però entro questo periodo di tempo avvenga un licenziamento per motivi discriminatori, esso è inefficace. Il Beundesarbeitsgericht ha avuto modo di decidere in questo senso in un caso di licenziamento di […]
Pubblicato in Lettera ai clienti

Diritto del lavoro: 60.000 attori in un processo

Un Giudice di appello degli Stati Uniti ha ammesso un’azione collettiva di 60.000 dipendenti contro imprese-IT come Apple, Adobe, Google, Intel e altre.  Ad esse viene contestato di aver tenuto basso il livello dei compensi tramite divieti di storno della clientela e di aver così impedito la concorrenza per il personale specializzato. Le imprese rischiano […]
Pubblicato in Lettera ai clienti

Diritto della concorrenza: Distinguibilità di domini internet creati per errori di battitura

Normalmente con l’avanzare dell’età aumenta la capacità di acquisto del consumatore; contemporaneamente aumenta anche la probabilità di errori di battitura durante gli acquisti online. Per tale semplice motivo assumono un’importanza commerciale rilevante i domini internet che vengono appositamente creati per catturare gli utenti che compiono degli errori di battitura, come ad es. www.luftansa.de o www. […]
Pubblicato in Lettera ai clienti

Website Dolce · LaudaImprintPrivacy dei Datiinfo@dolce.de