Archivio Mensile: dicembre 2009

Nessun risarcimento per stress da cartella da pagamento!

Con sentenza del 21.04.09 la Cassazione Civile, tornado ad esaminare la materia del danno non patrimoniale, ha escluso la risarcibilità del danno non patrimoniale da stress „fiscale“, nella fattispecie da stress derivante dai disagi patiti per l’ottenimento dell’annullamento in sede di autotutela di una cartella esattoriale
Pubblicato in Lettera ai clienti

Foro competente per diffamazione via TV e internet

Con ordinanza 21661/2009 del 18.10.09, le Sezioni Unite della Cassazione Civile si sono espresse sul problema dell’individuazione del giudice del luogo ove è sorta l’obbligazione risarcitoria, competente ai sensi dell’articolo 20 codice procedura civile in relazione alle domande dirette a far valere la lesione dei diritti della personalità mediante l’uso di mezzi di comunicazione di […]
Pubblicato in Lettera ai clienti

Sanzione disciplinare al nuovo legale che non avvisa subito il vecchio

Confermato l’avvertimento al professionista colpevole di non aver notificato la propria nomina al collega sostituito: non conta che il nome del „successore“ fosse indirettamente conoscibile, nella categoria i rapporti devono essere improntati alla lealtà (Sezioni unite civili, sentenza n. 19401/09).
Pubblicato in Lettera ai clienti

Italia: Non vale il deposito anticipato via fax delle memorie difensive

La memoria anticipata via fax dal difensore indicato nel ricorso e poi depositata in copia originale a termine scaduto è inammissibile, perché il pur tempestivo invio telematico non sortisce alcun effetto, in quanto non previsto dalla normativa vigente. E’ quanto ha stabilito la Sezione terza della Cassazione con l’ordinanza 22033/2009, facendo rilevare come nessuna norma […]
Pubblicato in Lettera ai clienti, Utile

Processo incostituzionale dopo nove anni

La Corte Costituzionale tedesca ha emanato una sentenza (1 BVR 1304/09del 24.09.2009) che potrà sorprendere i colleghi italiani. In base a tale pronuncia, un procedimento giudiziario in materia assistenziale, che dopo nove anni non era ancora arrivato alla conclusione, è stato dichiarato incostituzionale. Una simile durata non potrebbe essere scusabile in riferimento a processi di […]
Pubblicato in Lettera ai clienti

Avvocati o legislatori?

Dalla risposta rilasciata in seguito ad un’interrogazione proposta dal partito dei Linken in Parlamento, si evince che, a partire dal 2000, circa 60 leggi e/o regolamenti sono stati promulgati con la partecipazione di avvocati. Se nel periodo 1990-1999 il contributo di uno Studio Legale, ai fini della redazione di un testo legislativo, è stato richiesto […]
Pubblicato in Lettera ai clienti

Incarico dell’avvocato per questioni di semplice soluzione

Un’impresa di autonoleggio, in seguito ad un sinistro stradale, aveva incaricato un avvocato, il quale non ha dovuto svolgere una grossa attività. Ha provveduto a redigere un elenco dei danni e a rivendicare le stesse posizioni nei confronti della società assicuratrice. La società assicuratrice si rifiutava di coprire le spese per l’attività svolta dall’avvocato, sostenendo […]
Pubblicato in Lettera ai clienti, Utile

Ricorso di legittimità per erronea applicazione della legge straniera

Sinora il ricorso di legittimità dinanzi alla Suprema Corte tedesca poteva, ai sensi dell’art. 545 del codice di procedura civile tedesco, essere esperito solo nei casi di erronea applicazione della legge tedesca. Conciò si intendeva esclusivamente la legge federale tedesca. Al fine di consentire alla Suprema Corte di giudicare in ultima istanza sulla legge dei […]
Pubblicato in Lettera ai clienti

Testimonianza sul contenuto di una telefonata tra terzi

In base al diritto tedesco valeva il divieto di nominare e di far escutere testimoni sulle circostanze da questi apprese per aver assistito ad una telefonata tra terzi percependone la conversazione. Contro tale possibilità ostava il principio di riservatezza della telefonata. Con una sorprendente decisione della Corte del Lavoro Federale tedesca (23.04.2009, 4 AZR 189/09), […]
Pubblicato in Lettera ai clienti

L’avvocato è consumatore!

Il diritto comunitario tutela in particolare il consumatore ed – almeno in Germania – anche l’avvocato. La Suprema Corte tedesca ha infatti stabilito, con decisione del 30.09.2009 (VIII ZR 7/09), che l’avvocato, qualora non operi indiscutibilmente nell’esercizio della propria attività professionale, sia da reputare quale consumatore. Ciò vale altresì, se egli indichi il recapito dello […]
Pubblicato in Lettera ai clienti

Website Dolce · LaudaImprintPrivacy dei Datiinfo@dolce.de