Archivio Mensile: aprile 2008

Violazione della concorrenza da parte dell’avvocato dipendente

Il Tribunale Federale del lavoro ha deciso, in data 26.09.2007 (10 AZR 511/06), che il divieto di concorrenza, valido, di fatto, per i dipendenti con attività di tipo commerciale, ai sensi del § 60, 61 HGB (codice commerciale tedesco) si applica anche agli avvocati dipendenti. I colleghi che accertano che uno dei loro avvocati dipendenti […]
Pubblicato in Lettera ai clienti

Processo sull’onorario: il tribunale tedesco è sempre competente, anche se il cliente risiede all’estero

Come deciso dalla Corte d’Appello di Karlsruhe, nella controversia sull’onorario di un avvocato tedesco in merito alla rappresentanza di un cliente residente in Spagna davanti a un tribunale tedesco, è competente lo stesso tribunale tedesco. Non cambierebbe nulla il fatto che l’avvocato in questione pubblicizzi la sua attività attraverso un sito internet anche in Spagna. […]
Pubblicato in Lettera ai clienti

Avvocato e agente immobiliare: Professioni incompatibili!

La Corte Federale ha deciso con ordinanza del 08.10.2007 che l’attività di agente immobiliare non è compatibile con la professione di avvocato. Il coamministratore e socio di una GmbH (società a responsabilità limitata di diritto tedesco) che si occupa di consulenze immobiliari, non può evitare il rischio di incorrere nel conflitto di interessi, anche se, […]
Pubblicato in Lettera ai clienti

Nessun diritto all’onorario in caso di conflitto di interessi

Una società aveva incaricato un grande studio legale associato di rappresentarla contro una banca. L’avvocato, che non riesce a risolvere la controversia in via stragiudiziale, fattura le competenze maturate sulla base di un onorario orario di 500,00 €. La società decide di citare in giudizio la banca; l’avvocato risponde che uno dei suoi partner rappresenta […]
Pubblicato in Lettera ai clienti, Utile

E’ consentito vendere le consulenze alle aste in internet

Un collega, avvocato specializzato in diritto di famiglia, aveva offerto su e-bay tre consulenze (per un massimo di 60 minuti in questioni di diritto di famiglia e della successione) al prezzo base di 1,00 €. La Corte Costituzionale (1 BvR 1886/06) ha ritenuto lecita tale pubblicità; non si tratta di pubblicità per singoli incarichi, ma […]
Pubblicato in Lettera ai clienti

Website Dolce · LaudaImprintPrivacy dei Datiinfo@dolce.de