Seminario degli avvocati italiani e tedeschi a Trieste

Seminario Trieste (programma italiano)

Seminario giuridico: Italia – Germania – Austria – Slovenia – Croazia a confronto

Trieste, 5-6 Aprile 2019, camera di commercio

Pubblicato in Deutsch-Italienisches Anwaltsseminar

10° Seminario degli avvocati italiani e tedeschi

10° seminario degli avvocati italiani e tedeschi

31 maggio e 1 giugno 2019

Villa Vigoni – Lago di Como

FinTech, Blockchain, diritto dei trasporti, esecuzione forzata nei rapporti transfrontalieri, riciclaggio di denaro.

Pubblicato in Veranstaltung

Un ponte aereo per l’Europa. Il Ponte aereo per Berlino 70 anni dopo. Incontri e una mostra per ricordare.

Un ponte aereo per l’Europa

In occasione dell’anniversario del ponte aereo per Berlino intervengono due avvocati con esperienza cross-border tra Italia e Germania.

Pubblicato in Veranstaltung

Breaking news: incostituzionale il diritto italiano sulla tutela dal licenziamento

Il settore del diritto del lavoro italiano non si dà pace. Le riforme degli ultimi anni (“Jobs Acts”) hanno introdotto al posto dell’originario diritto di reintegrazione (“tutela reale”), un sistema di indennità di risarcimento per i licenziamenti ingiustificati. Il relativo importo si basa sull’anzianità di servizio (“tutele crescenti”). Ora la Corte Costituzionale italiana ha dichiarato incostituzionale il decreto sulle “tutele crescenti” (dichiarazione stampa della Corte costituzionale del 26/09/2018:https://www.cortecostituzionale.it/documenti/comunicatistampa/licenziamento.pdf). Il rigido collegamento con l’anzianità di servizio infrangerebbe infatti gli artt. 4 e 35 della Costituzione italiana. Per cui ad esempio la perdita di un posto di lavoro può pesare di più per un giovane padre di famiglia rispetto ad un dipendente di lunga data senza obblighi di mantenimento.

Le impugnazioni contro i licenziamenti davanti ai tribunali italiani sono state sospese su richiesta dei ricorrenti sparsi per tutto il territorio: tutti aspettano le motivazioni del licenziamento.

 

Pubblicato in Breaking News, Lettera ai clienti

Dolce Lauda on the Road: Giornata Internazionale dell’Ordine degli Avvocati di Francoforte

Il 2.11.2018, l’Ordine degli Avvocati di Francoforte sul Meno ha organizzato l’annuale Giornata internazionale dell’Ordine, alla quale erano presenti numerosi colleghi provenienti da tutto il mondo. Gli avvocati Marilena Bacci e Rodolfo Dolce hanno partecipato al workshop dedicato ai diritti e doveri professionali nell’Ambito dello scambio di corrispondenza transfrontaliera tra avvocati. Così possono insorgere dei conflitti laddove, ad esempio, l’avvocato italiano scriva all’avvocato tedesco in via riservata. Mentre il collega tedesco non potrà mantenere la riservatezza nei confronti del proprio cliente, posto che egli è tenuto a riferire le informazioni e fornire copia di tutta la corrispondenza all’assistito, l’avvocato italiano sarà per contro legato alla riservatezza nei confronti di tutti

Pubblicato in Dolce Lauda on the Road, Lettera ai clienti

Dolce Lauda on the Road: Dolce Lauda a Colonia per i settanta anni della Costituzione Italiana

Dolce Lauda ha sostenuto la lodevole iniziativa celebrativa dei settanta anni della Costituzione Italiana, organizzata il 12 novembre 2018 nei locali dell’Università di Colonia dalla locale associazione D.I.R.eV (deutsch-italienische Rechtswissenschaftler), costituta recentemente da studenti del corso di laurea binazionale in giurisprudenza delle Università di Colonia e Firenze.

Preceduti da una concisa ma puntuale introduzione con cenni comparativi sui precedenti storici costituzionali in Germania (Paulskirchenverfassung 1848, Weimarer Verfassung 1919) e in Italia (Statuto Albertino 1848) del decano dell’Università di Colonia Prof. Preis e da un’illustrazione delle peculiarità del corso universitario binazionale da parte del prof. Coelln,  il docente dell’Università di Firenze, prof. Pierluigi G. Ferraro ha esposto in merito alla rigidità, crisi e trasformazioni costituzionali, compiendo un excursus lucidissimo dagli anni ‘50 ad oggi, tratteggiando i progressi e le involuzioni nell’incidenza della Costituzione e soffermandosi sui tentativi di riforma formale della Costituzione e sui mutamenti della legge elettorale e dell’azione politica e di governo, che hanno caratterizzato i settanta anni di vita della Carta costituzionale.

La prof. Chiara Favilli ha offerto ai presenti un’esposizione limpida e appassionata del diritto di asilo sancito dell’art. 10 (3) della Costituzione e del suo rapporto con il diritto dell’UE, evidenziando le ragioni storiche e ratio della norma, la sua applicazione negli anni, il rapporto con la Convenzione di Ginevra 1951 sui rifugiati, l’applicazione diretta del dettato costituzionale da parte dei giudici italiani, sino alla competenza acquisita dall’U.E. nel 1999, il significato della protezione umanitaria di cui al T.U. 286/1998 Art. 5 Co. VI, sino al recente decreto sicurezza del 2018 che potrebbe essere considerato limitativo del diritto di asilo costituzionalmente garantito.

 

Pubblicato in Dolce Lauda on the Road, Lettera ai clienti

Ultime dalla Germania: procedure telematiche per piccoli contenziosi

In media, il tedesco danneggiato promuove una causa giudiziaria solamente se il danno ammonta a 1.950 €, per importi minori vi rinuncia. Il Senatore di Amburgo Till Steffen in un’intervista al quotidiano Hamburger Abendblatt fa presente tra l’altro, che il numero delle cause civili aventi un valore di causa inferiore ai 2.000 Euro si sarebbe ridotto dall’anno 2004 del 30,6% . Affinché il consumatore non debba in futuro rinunciare al suo diritto, propone lo stesso Steffen un procedimento rapido online, per i valori di causa minori, che possa essere condotto dal consumatore personalmente dal divano di casa sua. A tal fine dovrà essere modificato il codice di procedura civile.

Pubblicato in Lettera ai clienti, Neues aus Deutschland, Neus aus Europa

Ultime dall’Europa: Nuovi regolamenti europei sul Regime patrimoniale delle coppie internazionali

A partire dal 29.01.2019 entreranno in vigore due nuovi regolamenti UE ( 2016/1103 e 2016/1104) sul regime patrimoniale delle coppie internazionali sposate o registrate. Le nuove regole introdotte dai regolamenti citati coinvolgeranno potenzialmente nell’area europea circa 16 milioni di coppie internazionali.

I regolamenti UE si applicheranno solamente tra i 18 Stati membri che hanno aderito alla cooperazione rafforzata UE, tra cui l’Italia e la Germania, e completeranno  la regolamentazione europea in materia di famiglia e successioni.

I regolamenti sono applicabili agli aspetti di diritto civile dei regimi patrimoniali delle nuove coppie, tanto la gestione quotidiana dei beni quanto la liquidazione del regime patrimoniale  in seguito a separazione e/o divorzio, o scioglimento dell’unione civile, o morte di un coniuge/partner.  Rimangono esclusi nell’ambito di applicazione dei regolamenti gli aspetti fiscali, doganali e amministrativi. Nelle prossime Newsletter approfondiremo l’argomento.

Pubblicato in Lettera ai clienti, Neus aus Europa

Ultime dall’Europa: adottata nuova direttiva sul distacco

Il Consiglio Europeo ha adottato il 21.6.2018 la direttiva relativa al distacco dei lavoratori nell’ambito della prestazione di servizi. A partire dalla seconda metà del 2020 i lavoratori distaccati riceveranno lo stesso stipendio dei loro colleghi in loco. Potranno godere dello stesso trattamento sindacale e  delle prestazioni speciali (maggiorazione per lavoro notturno o straordinario) applicati nel luogo del distacco. La durata massima del periodo di distacco ammonterà a dodici mesi e potrà essere prolungato di ulteriori sei mesi in determinati casi.

Pubblicato in Lettera ai clienti, Neus aus Europa

Ultime dall’Europa: insufficiente riconoscimento delle qualifiche professionali in ambito europeo

Come riportato dalla rivista giuridica NJW (NJW-aktuell, 32/18, S.7) la commissione ha sollecitato 27 (!) stati membri per l’insufficiente ricezione della direttiva relativa al riconoscimento delle qualifiche professionali. Solo uno stato è completamente in regola: la Lituania!

Pubblicato in Lettera ai clienti, Neus aus Europa

Website Dolce · LaudaImprintPrivacy dei Datiinfo@dolce.de